Briciole di Emozioni e di Web…Fasix

…volevo cambiare il Mondo, ma il Mondo ha cambiato me.

Perdere la testa

with 11 comments

Mi sono sempre comportato e considerato
un preciso, uno che ha sempre rispettato
la propria parola, a volte anche a discapito
delle proprie idee o delle proprie soddisfazioni.

Se ad un amico, o anche solo ad un conoscente
dico che mi comporterò in un certo modo,
faccio perchè questo sia rispettato.

Però a volte avrei voglia di fare anch’io
qualcosa fuori dalle regole.
Di fare magari anche solo una cavolata
che non sia stata in qualche modo
programmata, voluta o pianificata per bene.

Avrei voglia di fare anche solo una cosa piccola,
ma sentirmi che ho fatto una cosa dell’altro mondo,
e avere la sensazione di aver perso la mia
onestà  estrema per un attimo.

Non che non abbia fatto mai una volta
nella vita una sbronza, si ci sono state,
ma sempre composte, non mi sono mai
sbragato…forse anche solo riuscissi
a pensare di fare qualcosa di diverso,
riuscirei a placare questo
bisogno di uscire dai canoni,
e riuscirebbe a farmi sentire un pò meno
tutto d’un pezzo, meno integerrimo
e sempre ligio al mio dovere…

A volte sento il bisogno
di perdere la Testa ….

Fa.

 

Annunci

Written by Fasix

13 settembre 2011 a 12:18

11 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Perdere la testa? Lasciarsi andare a piccole trasgressioni…a piaceri sottili che non rientrano nei canoni delle regole? Provare a sgarrare, assecondando ciò che il nostro istinto ci suggerisce, senza farsi bacchettare dal nostro super-io? …E’ bellissimo!!! Situazioni, sensazioni che rimangono indimenticabili nei nostri ricordi..( ahhahah sono una ragazzaccia discola)..ma no!! Solo ogni tanto mi va di stare sollevata da terra, con l’irresistibile leggerezza dell’essere. Un abbraccio

    Mi piace

    semplice1

    18 settembre 2011 at 21:18

    • Ciao, grazie che belle parole che mi hai scritto. Si forse non serve molto ma anche solo il pensiero che irresistibile leggerezza è possibile se veramente lo vogliamo, Ciao Un abbraccione a te, notte Fa.

      Mi piace

      Fasix

      18 settembre 2011 at 21:21

  2. Sentirsi cosi intrappolati nella proria perfezione e con la voglia di sgarrare ed esplodere e una sensazione molto comune e diffusa tra le persone. il mio suggerimento personale:
    1. scrivi l’elenco di alcune cose che desideresti fare per te stesso, che non ti sei mai concesso, ( cose semplici)
    2. mettile in ordine di importanza
    3. scrivi le emozioni positive e negative annesse ad ogni punto
    4 prova ora partendo dell’esperienza o azione piu semplice a metterla in pratica, se necessario e possibile spezzettala in piu passaggi.

    questa è un indicazione semplice ma che puo iniziare a far capire meglio cosa temiamo se usciamo dalle nostre setesse regole, cosa temiamo nelle reazioni altrui e perche non ci si è mai concessi questo lusso…

    Mi piace

    psicologoamilano

    16 settembre 2011 at 12:34

    • Grazie, vedo che hai dei consigli pratici e precisi. A prescindere dal fatto che spesso poi mi manca la volontà vera di fare veramente le cose che sogno, proverò a mettermi in gioco piano piano, magari già il dirlo così espressamente qui su un blog dove anche altri leggono le mie intime emozioni è un primo e piccolo passo. Ciao Fa.

      Mi piace

      Fasix

      16 settembre 2011 at 12:41

    • oh che approccio studiato..programmato..analitico…probabilmente è proprio questa rigorosa metodica che fa si che il bisogno rimanga inappagato.

      provare invece a seguire l’istinto per una volta…senza troppi perché e percome?

      Mi piace

      esselle02

      17 settembre 2011 at 10:07

      • forse è prorpio quello che intendevo col mio post, vorrei perdere la razionalità e lasciarmi andare, lasciarmi trasportare dall’istinto e dalle emozioni, buon week end Fa.

        Mi piace

        Fasix

        17 settembre 2011 at 15:56

  3. Non sai quante volte provo a portare la mia “testa” altrove , così io
    possa fare e disfare senza il suo ossessivo controllo.
    Morale: Non ci riesco.
    Se uno nasce quadro …
    Un abbraccio
    Gina

    Mi piace

    sonoqui

    15 settembre 2011 at 17:20

    • Dovrebbe cercare di apprezzarsi come quadro e non volersi tondo, o cercare il riflesso di un’immagine Tonda 🙂
      Ciao abbracci, Fa.

      Mi piace

      Fasix

      15 settembre 2011 at 20:46

  4. Fallo. Il mondo non ha gli occhi puntati su di te. Ci sono solo i tuoi, un po’ severi…

    Mi piace

    alterlogos

    13 settembre 2011 at 16:03

    • …forse è proprio per quello, sono troppo severi e mi guardano in viso tutti i santi giorni, ciao Fa.

      Mi piace

      Fasix

      13 settembre 2011 at 16:43

  5. Pure Io..

    Mi piace

    Simona

    13 settembre 2011 at 12:32


...e tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: